Ecco il n. 3 de “I Quaderni della Fondazione”!

Ottobre è mese di raccolto per noi: ecco difatti a vostra disposizione in download gratuito il N. 3 della rivista on line “I Quaderni della Fondazione”, intitolato “Nero in tavola”. Giallo enogastronomico e altre storie.

Nella pagine “Le nostre letture” troverete inoltre qualche altra novità: la recensione de Il vampiro di Polidori (siamo o no alla vigilia di Halloween?) e La setta dei giovani vecchi, dark comedy in download gratuito.

Sperando di andare incontro ai vostri interessi e ai vostri gusti, vi auguriamo una buona lettura!

CLASSICI DEL GIALLO E DEL NOIR nell’illustrazione del sec. XX in Italia

CLASSICI DEL GIALLO E DEL NOIR
nell’illustrazione del sec. XX in Italia

2019

a cura di Edgardo Rodia

1 vol. in 4º, 24×30 cm, 104 pagine,
rilegato in brossura,
interamente illustrato a colori

Euro 20.00 (+ spedizione 3 euro)

Il Catalogo è suddiviso in sette “stanze”, le prime quattro dedicate ciascuna a uno o più degli Autori dei testi maggiormente presenti nel Giallo Mondadori in tutta la sua novantennale storia.
Si parte da una Signora del Giallo, Mignon G. Eberhart, presente nella collana per 40 e più volte, così come Rex Stout, James H. Chase e Ellery Queen, e, in un crescendo, si arriva ad Edgar Wallace (55), Ed McBain (60), Agatha Christie (65), Erle Stanley Gardner (88).
Segue una quinta stanza in cui, oltre a stranieri di sicuro successo, sono presenti – finalmente – due Autori Italiani, Alessandro Varaldo e Augusto De Angelis, illustrati, rispettivamente da Abbey e da Tabet. La sesta stanza è prevalentemente dedicata ai Graffi di Noir, con autori più recenti e caratterizzati da una sostanziale adesione alla rivoluzione, dal Giallo al Noir, degli anni Trenta e Quaranta.
Infine, una stanza è dedicata ai Dodici scatti per Maigret.
Il Catalogo ospita inoltre – ed è per questo che esso costituisce anche una “monografia sull’Illustrazione gialla in Italia” – un vasto intervento di Giuseppe Festino, illustratore e saggista, Autore sperimentato di volumi della Fondazione, che è suddiviso in quattro capitoli, dedicati i primi tre ciascuno ad uno dei principali illustratori del Giallo Mondadori, nel tempo, Abbey, Tabet, Jacono più un quarto sugli Altri comunque notevoli.

 

“Giallo Verdi e Rossini”: mistero e musica il 17 agosto a Palazzetto Baviera

 

 

 

 

 

 

Sabato 17 agosto, alle ore 21.15, presso la sala conferenze del Palazzetto Baviera di Senigallia, andrà in scena Giallo Verdi e Rossini: quando il pentagramma ospita le note del mistero.

L’evento, proposto dalla Fondazione Rosellini per la Letteratura Popolare in collaborazione con l’Associazione culturale e musicale “Mibemolle”, mette al centro della scena alcuni grandi compositori, che sono divenuti talvolta protagonisti, personaggi secondari o pretesto culturale di romanzi e racconti riconducibili alla grande famiglia della narrativa poliziesca, intrecciata in alcuni casi con il romanzo d’avventura e fantasy o ancora con il romanzo storico.

La conversazione, ideata e condotta da Luca Rachetta, sarà intervallata dalle esecuzioni musicali di Elena Solai, maestra di flauto, e di Elisa Bellavia, maestra di pianoforte. Il repertorio attingerà all’opera dei musicisti che, nel corso della serata, saranno chiamati in causa nelle inconsuete vesti di ispiratori di testi gialli.

Un ottimo aperitivo in vista di “Ventimilarighesottoimari in Giallo” (18-26 agosto), che renderà ancora una volta la città di Senigallia capitale del giallo e del noir.

 

Premio “Franco Fossati”: menzione speciale alla Protofantascienza italiana della Fondazione Rosellini

Il Premio “Franco Fossati”, istituito nel 1997 da Cartoon Club in collaborazione con la Fondazione Fossati e dedicato a testi italiani di storia, critica e saggistica sul fumetto, ha assegnato nel corso dell’edizione 2019 una menzione speciale al volume Protofantascienza italiana, edito dalla Fondazione Rosellini per la Letteratura Popolare.

Il lusinghiero riconoscimento è stato assegnato per il “coraggio culturale” di avere affrontato – e ugualmente con un’ampia componente figurativa – un tema raramente discusso a livello critico (e da molto tempo trascurato), favorendo così l’ipotesi di un suo ulteriore approfondimento futuro”.

Qui di seguito potete trovare in formato pdf l’estratto dell’articolo de Il Sole 24 Ore: Il Sole 24 ore e Protofantascienza

Karel Thole in Giallo

Karel Thole

in Giallo

 

 1 vol. in 4°, 24×32 cm, 96 pagine, rilegato in brossura,  interamente illustrato a colori

 

Collana:  I LIBRI DELLA FONDAZIONE – 31 , I grandi cataloghi e saggi 5/III  Euro 20.00 (+ spedizione 3 euro).

 

 

INDICE

Noterella introduttiva previa di E. Rodia

Delitti a mano libera di G. Festino – parte I – Immagini e indagini

Delitti a mano libera di G. Festino – parte II – Fantomas

L’illustrazione del Giallo della Belle Époque: Fantomas…

…e Sherlock Holmes

Dopo Fantomas di E. Rodia

Un passo indietro di E. Rodia

Delitti a mano libera di G. Festino – parte III – Agatha Christie

La grande Agatha Christie…

…e gli altri grandi del Giallo Classico

Delitti a mano libera di G. Festino – parte IV – Alfred Hitchcock

Alfred Hitchcock

 

“Dall’Italia alle stelle: Protofantascienza italiana” a Senigallia il 18 e il 31 maggio

Dall’Italia alle stelle: Protofantascienza italiana, ideato dalla Fondazione Rosellini per la Letteratura Popolare in collaborazione con l’Associazione culturale e musicale “Mibemolle” e inserito nella rassegna “Maggio dei Libri”, nasce dall’intento di presentare alla cittadinanza e alle scuole di Senigallia l’omonimo volume edito dalla Fondazione Rosellini. L’vento unirà ai contenuti forniti dalla letteratura, dal fumetto e dalla storia del cinema la visione di frammenti tratti da uno dei primi film di fantascienza, Una donna sulla Luna di Fritz Lang,  accompagnata da esecuzioni musicali dal vivo, a ricreare le suggestioni di una sala cinematografica di inizio Novecento.

Per la data del 18 maggio (inizio ore 10.00), riservata agli studenti, le scuole interessati potranno prenotarsi presso la Biblioteca Antonelliana di Senigallia, sede dell’evento; la data del 31 maggio (inizio ore 17.30) sarà invece aperta a tutta la cittadinanza.

Qui di sotto le locandine del 18 maggio e del 31 maggio:

 

Una giallista in visita alla Camera Gialla

Sabato 2 febbraio 2019, prima della presentazione del suo ultimo romanzo Una sconosciuta (Baldini + Castoldi, 2018), la giallista Lucia Tilde Ingrosso ha visitato la Camera Gialla della Fondazione Rosellini. Non poteva mancare la fotografia di rito nel salottino di Sherlock Holmes, ormai una prassi irrinunciabile per gli scrittori già passati e, ne siamo sicuri, anche per coloro che passeranno in futuro dalle parti di Via Manni a Senigallia.

Questo il link per leggere la recensione del libro di Lucia Tilde Ingrosso, di cui la Fondazione possiede ora una copia con dedica autografa donataci dall’autrice:  Lucia Tilde Ingrosso, Una sconosciuta.

Botto di fine anno: la Fondazione Rosellini sul Giornale!

Il 2018 si chiude con una graditissima sorpresa: nella terza pagina del Giornale Gianfranco De Turris intervista Adriano Rosellini, fondatore e anima della Fondazione Rosellini per la Letteratura Popolare. Un’occasione per parlare della missione culturale della Fondazione e delle sue pubblicazioni, con particolare riferimento all’ultimo volume sulla Protofantascienza italiana.

Ecco l’articolo in formato pdf: IL GIORNALE del 31 12 2018

L’articolo può essere letto anche nella pagina “Dicono di noi“, che riporta i commenti dedicati alle iniziative della Fondazione Rosellini da quotidiani e riviste specializzate.

Ne approfittiamo per farvi un sincero augurio di Buon Anno! 🙂